fbpx

In questo Settembre di ripartenze, termini quali: Superamento della crisi, ritorno alla normalità e soprattutto green pass hanno caratterizzato il nostro rientro in ufficio.
Tornare a lavoro nel settembre 2021 significa impostare la propria quotidianità con una prospettiva volta a recuperare, ripartire, tornare a crescere.

Ciò vale per chi ha un lavoro ma soprattutto per chi lo cerca.

A parlarci di nuovi inizi ed opportunità è la voce autorevole dell’Istat, istituto nazionale di statistica, che ci prospetta scenari favorevoli a cogliere spunti e possibilità.
In particolare, il documento pubblicato il 13 settembre, riferendosi all’analisi del mercato del lavoro relativa il 2° trimestre del 2021, prospetta scenari interessanti.

Il rapporto mostra una serie di vacancy, letteralmente posti vacanti presenti in diversi settori, sia in specifici comparti industriale, che in molti ambiti legati all’intrattenimento.

Ma adesso parliamo di numeri: la tendenza registra un 38% nella somministrazione che recupera quasi totalmente la perdita stimata nel 2020.

Riguardo le vacancy, sono state rilevate l’1,8% di posizioni lavorative non coperte, in particolare
• +2,3% di posizioni non coperte in ambito ristorazione
• +2,1% informatica e comunicazione, arte, sport e intrattenimento
• +1,4% attività manifatturiere

Se il settore industriale domanda risorse per compensare molte posizioni vacanti, tutto il mondo dell’intrattenimento, pesantemente aggredito dagli impatti generati dal covid 19, non è da meno. Arriva forte e chiara, una nuova domanda di “riscatto” per un settore che chiede nuovamente la nostra fiducia.
In sintesi possiamo affermare che a fronte di una domanda crescente esiste un’offerta modesta, o meglio, una carenza di certe figure.
Allora, commessi, personale di cucina, camerieri ma anche addetti alle palestre, cinema, parchi giochi e musei ed operai specializzati: questo è il vostro momento!

Oggi come non mai queste figure rappresentano il futuro prossimo di una domanda emergente.
Oggi, dopo un lungo blackout, si torna a parlare di lavoro: cogli la tua opportunità.

Clicca qui il rapporto pubblicato dall’ISTAT.
Clicca qui per accedere al sito di Talenti, la nuova agenzia per il lavoro, del gruppo Magistra per lasciare il tuo CV e visualizzare le attuali opportunità lavorative.