fbpx

L’industria dell’E-learning si prepara a triplicare la sua espansione entro il 2025. Contenuti sempre accessibili, flessibilità e ricorso a strumenti digitali sono solo alcuni dei benefici per le imprese’

Formazione a distanza: valore, efficacia e strumenti

Un’industria in continua espansione con entrate che, dal 2000 ad oggi, sono cresciute di oltre il 900%: è quanto riportato da Research and Markets, il più grande archivio di ricerche di mercato al mondo, che, nelle sue ultime statistiche risalenti al 2019, mostra un’inarrestabile accelerazione dei processi che coinvolgono l’E-learning, l’apprendimento a distanza, e che, entro il 2025, triplicheranno le loro dimensioni, raggiungendo un valore di mercato di 325 miliardi di dollari. Le ragioni di questa espansione sono riconducibili a una serie di motivi: la necessità di formare un numero sempre più consistente di persone a costi accessibili, le esigenze della forza lavoro di impegnarsi nella formazione continua e l’efficacia di un apprendimento attraverso un portale web, rispetto alla formazione d’aula, sono tra quelli più accreditate dagli esperti e dalle ultime indagini sul settore. Rappresentando, nello specifico, un metodo per poter distribuire programmi di formazione ovunque, in qualsiasi momento e a un costo economicamente vantaggioso, l’apprendimento a distanza rappresenta, oggi, un modello di riferimento, che si incanala maggiormente in due strade, estremamente dinamiche, attraverso cui gli utenti possono seguire le lezioni indipendentemente dal luogo e con una varietà di strumenti: il mobile learning (o m-learning), una metodologia di apprendimento flessibile, che sfrutta i vantaggi offerti dalla tecnologia mobile, derivante dalla proliferazione di dispositivi mobili e di ambienti di apprendimento interattivi; il microlearning, per la maggiore efficacia nell’apprendere piccoli pezzi di nozioni ed informazioni. Per il mobile learning, i principali benefici risiedono in uno strumento accessibile a tutti ovvero un dispositivo (un device) portatile, tascabile, dal quale fruire dei servizi in forma multimediale ovvero lezioni complete di testo, immagini, grafici ed elementi audio e video, associati alla possibilità di essere slegati da orari fissi e al possibile incremento della produttività durante il tempo libero. Oggi, oltre il 67% delle organizzazioni afferma di offrire l’apprendimento mobile, mentre il 99% degli utenti ritiene che migliori addirittura la propria esperienza. Il microlearning, invece, si occupa di unità di apprendimento relativamente piccole e/o a breve termine, riuscendo a rispondere alle attuali esigenze in termini di tempo, soprattutto per i lavoratori. Una ricerca condotta da Deloitte, nota società di consulenza, stima, infatti, che il dipendente medio possa dedicare circa l’1% del proprio tempo lavorativo settimanale alla formazione. In questo lasso temporale, i lavoratori dovrebbero ricevere aggiornamenti sugli sviluppi del settore in cui operano. In tal senso, si comprende come il tempo sia uno dei fattori determinanti in azienda per la scelta della giusta modalità di formazione.

Il microlearning consente, dunque, di avere contenuti disponibili a qualsiasi ora del giorno e della notte, costruiti in modo da sembrare personalizzati, accessibili con qualsiasi device e sempre all’insegna della flessibilità. In particolare, i vantaggi riscontrati vanno dal coinvolgimento costante (50% in più rispetto ai corsi tradizionali) alla brevità (dai 3 ai 15 minuti al massimo), dagli sforzi minori nella costruzione dei contenuti formativi alla possibilità di usufruirne ovunque in modalità smart learning, dall’onboarding in azienda fino al miglior ROI, ovvero un maggiore ritorno del costo dell’investimento. In realtà, sia gli strumenti che i tempi, senza dimenticare i vantaggi economici, fanno propendere le aziende non solo per le due modalità indicate, ma verso l’e-learning in genere, metodo sempre più utilizzato per garantire la formazione continua dei dipendenti.

La scelta delle aziende: si punta sulla formazione a distanza. Ecco i vantaggi

Il crescente interesse da parte delle imprese riguarda numerose implicazioni: l’e-learning si rivolge a tutte le questioni di ambito aziendale che riguardino la riduzione dei costi, la possibilità di fornire un miglior accesso alle informazioni, la contabilità e l’aumento delle competenze dei collaboratori. Secondo un’indagine dell’American Society for Training and Development,  la più grande associazione mondiale dedicata ai professionisti dell’apprendimento e delle prestazioni sul posto di lavoro, che ha analizzato i dati di più di 2.500 aziende americane, gli iscritti ai corsi e-learning hanno imparato cinque volte più materiale rispetto alle lezioni in aula, consentendo all’azienda di realizzare risparmi significativi sui costi. Nel dettaglio, poi, le aziende che hanno offerto una formazione completa su una vasta gamma di argomenti hanno registrato un netto miglioramento dei ricavi, diventando più competitive sul mercato, e, sempre secondo i dati raccolti, a fronte di un investimento per la formazione da parte dei datori di lavoro di 1.500 dollari per dipendente all’anno, si sono ottenuti miglioramenti dei margini di profitto del 24%. Oltre a questi evidenti risvolti positivi, la formazione a distanza consente: la standardizzazione dei contenuti, garantendo al personale presente in sedi differenti di formarsi col medesimo materiale e con una maggiore semplicità, in quanto si dispone di uno strumento formativo uguale per tutti e facilmente accessibile; una modalità di partecipazione che elimina la pressione sociale dell’apprendimento e consente alle persone di ottenere, così, il massimo dalla formazione; la possibilità del fallimento o, meglio, l’accesso ad un ambiente virtuale e sicuro, in cui si possa sperimentare e apprendere senza timori; la migliore comprensione, avendo la possibilità di visionare i contenuti più e più volte, che si tratti di lezioni registrate o dispense, secondi i propri tempi di apprendimento. Sul fronte delle aree in cui risulta particolarmente efficace in azienda, molte ricerche hanno dimostrato che sono tre i campi in cui si ottengono i maggiori riscontri: retention; atteggiamento positivo dei dipendenti e migliore performance della forza lavoro; customer service. In primis, l’e-learning incentiva la correlazione tra apprendimento e retention: i dipendenti che hanno sempre accesso alla formazione necessaria per avere successo rimangono in azienda per periodi più lunghi. In secondo luogo, i dipendenti che hanno accesso alla precisa formazione di cui hanno bisogno cambiano atteggiamento nei confronti dell’azienda, ritenendola un posto migliore in cui lavorare e incrementando le proprie performances, tanto che, dall’analisi di 6.000 professionisti, emerge che il 53% attribuisce a ciò un significativo aumento della propria produttività. Infine, esiste una precisa correlazione tra la soddisfazione dei clienti e l’atteggiamento della forza lavoro, più positiva e propositiva con questa modalità di apprendimento.

L’e-Learning ha dimostrato di essere un metodo di formazione di successo, soprattutto per le aziende, e sta diventando uno stile di vita per molte persone. La formazione deve, dunque, innovare la didattica per utilizzare al meglio le tecnologie, puntando sulla FAD e sul contributo di consulenti ed esperti nella selezione dei percorsi giusti e nella valutazione di tutti i conseguenti benefici. NOI di Magistra Group stiamo per lanciare una piattaforma all’avanguardia nella formazione a distanza, i cui contenuti saranno destinati all’apprendimento continuo in azienda. I nostri consulenti, con un’esperienza ventennale nel campo della formazione e una preparazione sul campo relativa alle nuove e coinvolgenti dinamiche dell’e-learning, possono aiutare la TUA azienda a fare il corretto investimento sul capitale umano, guidandoti in questi processi innovativi ed evidenziandone tutti i vantaggi. In particolar modo, nella pianificazione di un percorso formativo, andremo, in estrema sintesi, a pianificare la TUA nuova esperienza formativa attraverso la FAD, illustrando le sue potenzialità nell’impattare al meglio sul tuo business attraverso:

– la riduzione dei costi di formazione aziendale;

– la formazione pertinente, per aiutare i dipendenti ad adattarsi ai cambiamenti e ad accedere a tutti i contenuti con estrema facilità e flessibilità;

– la responsabilizzazione dei dipendenti, attraverso l’apprendimento autonomo;

– lo sviluppo delle capacità dei dipendenti, attraverso contenuti accessibili in ogni luogo e momento;

– la realizzazione di un vantaggio competitivo, facendoti sviluppare le capacità di un’azienda all’avanguardia;

-la differenziazione rispetto alle altre aziende, offrendoti un percorso di formazione innovativo che arricchisca il curriculum dei tuoi dipendenti e punti alla loro crescita professionale.

Chiamaci per saperne di più, consulta l’apposita sezione sul sito Magistra e/o scrivici in chat.

Saremo lieti di offrirTi una consulenza fondamentale per il TUO futuro.