fbpx

Il mondo del lavoro è in piena evoluzione.
L’intero asset socio-economico è orientato al cambiamento.
Farsi trovare pronti può fare la differenza!
A questo punto è legittimo chiedersi: Come fare per essere sempre più competitivi?
Il primo passo per predisporsi al successo consiste nel conoscere e soprattutto acquisire le competenze del futuro.
Stiamo parlando di un setting eterogeneo di skills che legano l’ambito delle risorse umane a nozioni puramente tecniche.

Ma vediamo insieme quali sono queste competenze:

a) Competenze trasversali: nuove competenze che amplificano le ormai note abilità personali, quali possono essere: la capacità di leadership, le doti comunicative, la predisposizione al problem solving.
b) Competenze tecniche: nuove competenze che richiedono grandi capacità di creazione, organizzazione, gestione e promozione dei più innovativi sistemi digitali ed informatici.

Tali requisiti costituiscono l’essenza delle nuove professioni definite “ibride”.

Che significa?
In altri termini la professione diventa ibrida nella misura in cui una grande competenza tecnico-scientifica, ingloba in modo armonico l’attitudine al confronto ed all’interazione con l’altro.
Pensare di fare l’ingegnere con la vecchia mentalità, ovvero immaginando ancora, che ad essere determinante ai fini della performance, siano le sole “competenze tradizionali” è un atteggiamento ormai obsoleto.
Dobbiamo superare la logica per cui ciò che bastava prima sia ancora sufficiente oggi, ma soprattutto domani!
Pertanto è possibile che al nostro giovane ingegnere sia richiesta una buona dose di creatività, una certa sicurezza nel parlare in pubblico accanto alla perfetta conoscenza dei sistemi di blockchain.
Per vincere la propria sfida di futuro è a dir poco determinante individuare un percorso formativo in linea con le nuove tendenze del lavoro, ovvero rispondente ai requisiti delle professioni ibride.
A tal fine il Gruppo Magistra è pronto a raccontare questa storia.
Il nostro viaggio inedito nelle competenze del futuro comincia con la creazione di www.goingfad.it  una piattaforma immaginata interamente per la formazione a distanza.
Tuttavia l’elemento più innovativo di www.goingfad.it  risiede soprattutto nell’offerta formativa, costruita pensando alle professioni di domani.
Vogliamo farci promotori di un nuovo sistema di riferimento essenziale per leggere il futuro del lavoro.
Vogliamo formare i lavoratori, innescando la miccia per cui ognuno di noi possiede un vantaggio esclusivo: la sfida è accenderlo!
Ma per questo ci candidiamo noi!

Clicca su www.gruppomagistra.it per leggere il primo numero della rubrica le competenze del futuro.